8 commenti

  1. reason Settembre 5, 2017 @ 10:26

    Tһis pаragraph presents clear idea іn favor of the new visitors of blogging,
    that actually how to do blogging.

  2. เลสเบี้ยน Giugno 23, 2018 @ 11:45

    I tһink this is one of thе most vital info for me.
    Аnd i am glad reading үour artіcle. But want t᧐ remark on some general thіngs, Ꭲhe web site style is perfect, the articles is really nice : D.
    Gⲟod j᧐b, cheers

  3. xvdo Giugno 23, 2018 @ 19:44

    Your ѕtyle is very unique compared to other people I’ve read stuff from.
    Thank you for posting when you’ve got the opportunity,
    Ԍuess I’ll just bookmark this page.

  4. ดูหนังxxx Giugno 23, 2018 @ 23:04

    I’m not that much of ɑ internet reader to be honest but
    your blogs really nice, kеep it up! I’ⅼl go aheaⅾ and bookmark your
    site to come back in the future. Many thanks

  5. เกย์ Giugno 23, 2018 @ 23:59

    Pieϲe of writing writing is also a exсitement, if you be acquaіnted with then you can write if not it is difficult to write.

  6. youporn Giugno 24, 2018 @ 22:58

    Why uѕers still make use of to read news papers wһen in this technolоgical world the whole thing іs accessible on ѡeb?

  7. https://www.reddit.com/user/proxumer_content/comments/8qzyjo/%E0%B8%A3%E0%B8%A7%E0%B8%A1%E0%B8%A0%E0%B8%B2%E0%B8%9E_%E0%B8%99%E0%B8%B2%E0%B8%AC%E0%B8%81%E0%B8%B2_dw_daniel_wellington_%E0%B8%A3%E0%B8%99%E0%B8%AE%E0%B8%95%E0%B9%81%E0%B8%AB%E0%B8%87%E0%B8%9B Giugno 25, 2018 @ 00:09

    Hello! I just wanted to ask if you ever have any issues with
    hackers? My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing several weeks of hard
    work due to no data backup. Do you have any solutions to prevent hackers?

  8. เย็ดหี Giugno 25, 2018 @ 00:41

    Thаnks for finally talking about > Godel, Escher, Bacһ, un’
    Eterna Ghirlanda Brillante | Aggregazioni Riϲorsive < Liked it!

Godel, Escher, Bach, un’Eterna Ghirlanda Brillante

Leggi e rileggi, Logica matematica

L’autore stesso definisce il suo libro “un’offerta musico-logica”. Con poche parole richiama alla nostra mente una nuvola di concetti, parole, rappresentazioni, riflessioni, opere d’arte, formalizzazioni scientifiche e non.
E ci sono raccontini, dialoghi, disegni riproduzioni, spartiti musicali e commenti, giochi matematici, enigmi, favole, poesie, racconti di vita vera, un po’ di storia, il tutto condito da una sfrenata voglia di comunicare e dalle relative invenzioni.
Insomma scorri le prime righe e non ti staccherai più dal testo.
Ma come? Cosa c’entra Bach con Godel? E con Escher? Te lo faranno capire Achille e la Signorina Tartaruga, sempre in dialogo fra loro nel viaggio logico-musicale-formale intorno alle nostre capacità di conoscenza. Oppure Babbage e Turing e il Metagenio. In ogni capitolo c’è una parte più teorica e una parte più comunicativa, si legge più volentieri, ma poi esperimentando questa lettura, si scopre che le cose più importanti sono nel raccontino meno teorico.
Da quando l’ho letto la prima volta, parecchi anni fa, non mi stanco di rileggerlo e ne ho regalato almeno una decina di copie.

Douglas R. Hofstadter
Godel, Escher, Bach, un’Eterna Ghirlanda Brillante.
è stato edito da vari editori. per es. Adelphi, VII ediz, 2003

un breve esempio:
(dall’indice)

“Contracrostipunto” - Questo dialogo è fondamentale per tutto il libro poiché contiene un insieme di parafrasi della costruzione autoreferenziale di Godel e del suo Teorema di Incompletezza. Una delle parasfrasi del teorema suona “Per ogni grammofono esiste un disco che quel grammofono non può suonare”. Il titolo del dialogo è un incrocio fea la parola “acrostico” e la parola “contrappunto” . Quest’ultimo ricorda la tecnica musicale dell’arte di Bach e in particolare dell’Arte della fuga . Vengono pure fatti alcuni riferimenti espliciti a quest’ultima e il Dialogo contiene alcuni trucchi acrostici.
oppure

Capitolo V : strutture e processi ricorsivi. il concetto di ricorsività viene presentato in molti contesti diversi: forme musicali, forme linguistiche, strutture geometriche, funzioni matematiche, teorie fisiche, programmi di calcolatore ed altri ancora.

Ed ecco come definisce la ricorsività (almeno in due modi diversi)
pag 74
“una figura si dirà ricorsiva se il suo fondo può essere visto, a sua volta, come una figura a sé stante”

pag 137
“l’annidarsi di cose entro cose e le sue variazioni….(un racconto all’interno di un racconto, un quadro dentro un quadro, scatole cinesi (perfino commenti fra parentesi all’interno di commenti fra parentesi)

complessita @ Giugno 25, 2008

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>